NEONATI

Difficoltà di suzione

Plagiocefalia

Asimmetrie posturali

Torcicollo miogeno

Stipsi del neonato

Irritabilità e disturbi del sonno

Dotto lacrimale ostruito

Esiti di interventi

Ritardo di sviluppo neuromotorio

L’osteopatia pediatrica è il caso più reale di medicina preventiva. Il neonato durante il posizionamento in utero e durante il parto, sia esso spontaneo o cesareo, può subire importanti forze di compressione e irrigidimento, rendendo difficoltose le sue funzioni primarie (suzione, sonno, digestione…).

L’osteopata evita che queste rigidità craniche, muscolari o scheletriche si strutturino attraverso manipolazioni dolci riducendo l’irritabilità del neonato e facilitandone lo sviluppo neuromotorio.

I bambini vengono trattati sul lettino, sul tappetogioco o sul grembo dei genitori.

La valutazione prende in esame l’apparato scheletrico, muscolare, l’aspetto neurologico e comportamentale dei piccoli.